Stampa

Opera 5

Data pubblicazione: 31.05.2010
Data aggiornamento: 20.07.2010

Frutto di un investimento di oltre 1 milione e centomila euro, finanziati dai Comuni di Firenze e Sesto Fiorentino, l'Opera 5 è un emissario di acque miste che nasce nella zona tra l'Aeroporto di Peretola e via Pratese, con una tubazione dn. 1400/1600, e riceve le acque provenienti da Castello e, in modo parziale, da via Baracca, convogliandole verso il Depuratore di San Colombano. L'opera è di fondamentale importanza, quindi, per collettare gli scarichi che attualmente vengono indirizzati verso i fossi della zona e di qui in Arno, ed in particolare permetterà di liberare il Fosso dell'Osmannoro dalle acque usate, riportandolo ad essere ricettore delle sole acque meteoriche. Il costo dell'impianto è di circa 790 mila euro. Opera 5 è uno dei più rilevanti impianti di pompaggio dell'area fiorentina e, grazie al posizionamento di un potente gruppo elettrogeno, può funzionare in ogni evenienza. Esso è fondamentale anche per le esigenze future dell'area, dato che nei prossimi anni nel condotto saranno immesse anche le acque usate della nuova urbanizzazione dell'area di Castello e della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri, prevista in viale XI Agosto.