News

Stampa

Avvio dei lavori tra Impruneta e San Casciano Val di Pesa

Data pubblicazione: 08.08.2012
Data aggiornamento: 08.08.2012
Javascript is required to view this map.
08.08.2012

Prende il via domani l’intervento strategico di potenziamento del collegamento tra il sistema acquedottistico metropolitano (Bilancino – Anconella) ed il Chianti fiorentino. Un intervento che, pur già presente nei piani aziendali, viene anticipato, anche grazie al lavoro congiunto di azienda e Comune di Impruneta sui necessari iter autorizzativi, come opera essenziale tra quelle individuate di concerto con la Regione Toscana per affrontare  la siccità.
Una siccità che, lo ricordiamo, sta interessando in particolare proprio i Comuni del Chianti e che Publiacqua sta affrontando con un’eccezionale sforzo organizzativo, economico e di energie che, a fronte di una preoccupante riduzione delle risorse idriche locali, prevede, tra l’altro, il rifornimento dei principali e strategici depositi e serbatoi dell’area con autobotti. Attualmente è in corso il trasporto di circa 1.000 mc al giorno di acqua dall’Impianto di Potabilizzazione dell’Anconella al Chianti.

Il lavoro
I lavori inizieranno con dei sondaggi preliminari e proseguiranno con un primo lotto di interventi per la sostituzione della vecchia tubazione del diametro di 125 mm con una nuova conduttura di 250 mm di diametro. Il primo step dell’intervento di potenziamento della rete partirà da Piazza Buondelmonti (lato Biblioteca Comunale) fino ad intercettare la tubazione a suo tempo posata per la superstrada idrica in via di Cappello. Successivamente sarà realizzato l’ultimo tratto che attraverserà Piazza Buondelmonti per collegarsi alla tubazione che già corre lungo la strada provinciale.

L’obbiettivo dell’intervento
Raddoppiando la dimensione del sistema acquedottistico di collegamento tra il deposito di S. Antonio e la Centrale Le Sibille di San Casciano Val di Pesa, sarà possibile incrementare notevolmente la risorsa a disposizione del Chianti fiorentino. Circa 5 l/s in più che da subito saranno disponibili per i Comuni di San Casciano Val di Pesa, Barberino Val D’Elsa e Tavarnelle Val di Pesa, grazie alla interconnessione  già realizzata negli anni scorsi.

I numeri dell’intervento
Complessivamente saranno sostituiti circa 1,2 chilometri di rete per un investimento di oltre 300 mila euro.