Stampa

Carta del Servizio

Data pubblicazione: 17.06.2010
Data aggiornamento: 07.02.2013

Con delibere n. 1 del 22 aprile 2010 e n. 10 del 29 giugno 2010 l'Assemblea dell' Autorità di ambito ha approvato alcune modifiche al Regolamento di Fornitura e alla Carta del Servizio, indicate e finalizzate ad una migliore gestione del servizio e ad estendere la tutela degli utenti.

"L'Autorità di Ambito ha dato sei mesi a Publiacqua per adeguare la proprie procedure al nuovo Regolamento ed alla Carta del Servizio. Le nuove disposizioni che il Gestore ha potuto adottare fin da subito hanno valenza quindi dal 25 aprile, data di comunicazione da parte dell'Autorità di Ambito delle modifiche al Regolamento ed alla Carta del Servizio."

Il nuovo Regolamento di Fornitura e la nuova Carta del Servizio entrano complessivamente in vigore dal 25 Novembre 2010.

La Carta del Servizio è uno strumento di garanzia e tutela: Publiacqua dichiara apertamente le caratteristiche e la qualità del servizio che si impegna a fornire ai cittadini. La Carta del Servizio è, in pratica, la carta di identità di Publiacqua. In essa si presenta in sintesi la società; si elencano i principi fondamentali su cui si basa il rapporto con i cittadini-utenti; si esplicitano gli standard di qualità che si garantiscono in relazione ad ogni singola attività dell'azienda (tempi, accessibilità del servizio, gestione del rapporto contrattuale, continuità e regolarità del servizio, etc.). Il mancato rispetto di alcuni livelli specifici di qualità implica la corresponsione da parte di Publiacqua all'utente interessato di indennizzi automatici di 26 Euro da corrispondere entro 90 giorni (che diventano 52 Euro se la corresponsione avviene entro 180 giorni).