Guasti e perdite

-

800 314 314

Info pratiche

-

800 238 238

Chiudi

Cosa paghi in bolletta

Con l’introduzione della nuova articolazione tariffaria decisa dall’Autorità Idrica Toscana, con Deliberazione n. 27/2016 e con decorrenza 5 ottobre 2016, è stata decisa la suddivisione delle tariffe domestiche in residenti e non residenti. Publiacqua ha realizzato una prima verifica attraverso l’incrocio tra le proprie banche dati e quelle delle amministrazioni comunali e sta ultimando in questi giorni un ulteriore censimento di tutte le utenze domestiche sul territorio per le quali dalla prima verifica non è stato possibile definire lo stato. In questa sezione può verificare se alla sua utenza è stata applicata la tariffa domestico residente. Le è sufficiente inserire il codice utente nello spazio dedicato. Nel caso in cui il suo codice risulti residente non è necessaria nessuna azione da parte sua, nel caso in cui non risulti presente, la preghiamo di scaricare il modello (per utenze singole e utenze condominiali) per autocertificare la sua residenza. Il modulo potrà essere inviato tramite mail al seguente indirizzo: commerciale@publiacqua.it o consegnato presso i nostri uffici al pubblico. 

Precisiamo che le utenze condominiali per le quali l'amministratore (o il delegato dai condomini) ha già comunicato lo status dei singoli condomini sono visualizzabili in questa sezione. Tali utenze risulteranno evidenziate come residenti (laddove l'amministratore abbia comunicato che tutti i singoli condomini hanno tale status) o promiscue (laddove, invece, l'amministratore abbia comunicato la compresenza all'interno del condominio di utenti residenti e non residenti). 

In questa sezione Publiacqua vuole fornire informazioni sui servizi erogati alla singola utenza che concorrono a determinare la tariffa applicata, a cominciare dalla presenza del sistema di raccolta fognaria dei reflui e del sistema di depurazione degli stessi.

Come prima implementazione è stato deciso di garantire, agli utenti per cui è in corso la revisione delle tariffe applicate con l’inclusione di servizi fino ad oggi non pagati, la verifica delle motivazione che hanno determinato tale variazione. Nelle prossime settimane l’informazione sui servizi usufruiti sarà disponibile per tutte le utenze
Publiacqua ha infatti concluso il lavoro di verifica e revisione sulle tariffe applicate all’utenza. Un lavoro iniziato in conseguenza della Sentenza 335 della Corte Costituzionale e che ha comportato una completa verifica delle banche dati, attraverso un controllo sul campo, la georeferenziazione dei contatori e la mappatura del sistema infrastrutturale.

I risultati scaturiti da questa prima fase di lavoro, poi, sono stati verificati assieme agli uffici tecnici dei Comuni.
Una verifica accurata al termine della quale è ora possibile contare su una fotografia reale dei servizi effettivamente erogati ad ogni singola utenza.
Questo lavoro, come detto, ha fatto emergere circa 18 mila utenze che usufruiscono del servizio di fognatura o di fognatura e depurazione e che saranno oggetto di un adeguamento della tariffa applicata, perché al momento gli stessi servizi non sono loro fatturati.

Se la tua utenza rientra tra quelle interessate da questo adeguamento tariffario (avendo ricevuto la bolletta con il conguaglio 2015 e la lettera con cui si informa dell’importo stimato e dovuto per le annualità precedenti), puoi verificare le caratteristiche della tua utenza ed i servizi ad essa erogati inserendo il  Numero Utente nello spazio sottostante.
Per ulteriori informazioni puoi contattare il numero verde commerciale 800 238 238

In questa sezione è possibile esaminare le schede, relative all'anno 2015, previste dal D.M. 30/09/2009 art. 8 inerenti alla tariffa D2, che prevede la copertura dei costi  sostenuti per le attività di progettazione, realizzazione, completamento o ampliamento degli impianti di depurazione al servizio degli utenti non serviti dalla depurazione.  Ricordiamo infatti che tale tariffa è applicabile alle utenze non allacciate a depuratore ma ricadenti in aree per cui sono in corso le attività di cui sopra. In fattura tale tariffa viene indicata con la dicitura "Ex L. 13/2009

Correlati