Guasti e perdite

-

800 314 314

Info pratiche

-

800 238 238

Chiudi
Data pubblicazione: 20.05.2010
Data aggiornamento: 20.07.2010

Impianto di potabilizzazione Anconella

L'impianto,destinato al trattamento dell'acqua del fiume Arno, è progettato per una portata di 4000 l/s. L'opera di presa, situata sull'argine del fiume, è protetta da una barriera mobile che evita l'ingresso di eventuali sostanze flottanti (es. olii), da una griglia fissa e da due griglie meccaniche a luce differenziata per il trattenimento di materiale grossolano. L'acqua viene sollevata da tre pompe la cui portata varia ciascuna da 1500 a 2000 l/s - potenza 373 kW cad. e da due pompe ausiliari sommerse con portata di 1000 l/s cad. Trattandosi di acqua superficiale, sono necessari i seguenti trattamenti di potabilizzazione:

Pre-disinfezione on-line con biossido di cloro e/o ipoclorito di sodio per l'abbattimento dei microrganismi presenti nell'acqua grezza

  • Aggiunta di carbone attivo in polvere per l'eliminazione di sostanza chimiche (es.tensioattivi,pesticidi)
  • Ripartizione dell'acqua in due impianti di decantazione-filtrazione (linea Degrémont e linea Panelli)
  • Linea Degrémont
    chiariflocculazione per l'abbattimento delle sostanze in sospensione - 4 decantatori Pulsator: portata 625 l/s cad. - superficie totale 3600 m2 - filtrazione per trattenere eventuali particelle ancora in sospensione: 2 filtri a sabbia quarzifera - superficie filtrante totale 1800 m2 - altezza letto di sabbia 1 m - velocità 5 m/h.
  • Linea Panelli
    chiariflocculazione - 6 decantatori Dorr - portata circa 250 l/s cad. - superficie totale 3690 m2 - filtrazione per trattenere eventuali particelle rimaste in sospensione: 18 filtri rapidi a sabbia quarzifera - superficie filtrante totale 1100 m2 - altezza letto di sabbia 1 m - velocità 4.6 m/h.
  • Ozonazione - dosaggio O3 2 g/m3 - tempo di contatto 10 minuti. Trattamento con azione battericida e virulicida - rimozione di microinquinanti chimici - miglioramento della qualità organolettiche dell'acqua
  • Filtrazione su carbone granulare attivo, 14 filtri di 130, 4 mq cad. - altezza letto carbone 2.2+2.2 m - velocità 12.06 m/h - superficie filtrante totale 1825.6 mq - assorbimento molecole disciolte nell'acqua - degradazione biologica sostanze organiche con conseguente eliminazione di odori e gusti sgradevoli
  • Post-disinfezione con biossido di cloro( tempo di contatto 30 minuti)

L'acqua così trattata viene immessa in rete di distribuzione (900 km) dalla centrale di spinta costituita da 6 pompe ciascuna con portata di 1000 l/s prevalenza 6 atm. - potenza 710 kw.