Guasti e perdite

-

800 314 314

Info pratiche

-

800 238 238

Chiudi
Data pubblicazione: 26.10.2015
Data aggiornamento: 17.07.2017

Focus Amianto

Publiacqua ha messo in campo un piano di monitoraggio puntuale sul territorio sull’eventuale presenza di fibre di amianto nell’acqua erogata. Il piano è definito sul modello proposto dall’Autorità Idrica Toscana che si basa principalmente sull’indice di aggressività dell’acqua e l’estensione delle tubazioni in amianto. In sintesi sono stati individuate aree della rete di distribuzione in cui la qualità dell’acqua è omogenea, in tali bacini è stato calcolato l’indice di aggressività dell’acqua (Circolare Ministero della sanità n°42 dell’1/8/86), la lunghezza totale della rete e della rete in amianto. Sono stati individuati così il numero di punti da campionare per ciascun bacino e la frequenza di campionamento per ciascun punto.
Per l’individuazione dei punti di prelievo si sono presi in considerazione i seguenti criteri:
- prelievo sulla tubazione o in prossimità della stessa ma con sicura influenza della tubazione in
amianto
- in caso di rete estesa, prelievo per quanto possibile al centro della tubazione o della rete in amianto
interessata
- nel caso di adduttrici in cemento amianto: prelievo nella zona effettiva di influenza dell’adduttrice.

In alcuni casi i punti di campionamento coincidono con quelli utilizzati per il controllo di routine di
conformità al D.Lgs.31/01 (29  punti), in altri sono stati individuati nuovi punti. In casi rilevanti sono stati proposti anche punti aggiuntivi rispetto al numero che scaturisce dal modello (5 punti) .

Per maggiori informazioni vedi la specifica sezione sul sito dell'Autorità Idrica Toscana (clicca qui).

In questa sezione puoi trovare:
1) i luoghi di campionamento
2) le risultanze del campionamento
3) il volume dello IACR in cui si parla degli studi effettuati sui rischi per la salute umana determinati dall’amianto;
4) il parere dell’Istituto Superiore della Sanità sull’eventuale presenza di fibre di amianto nell’acqua
erogata;
5) la determina dell’AIT sulle azioni conseguenti al monitoraggio sull’eventuale presenza delle fibre di amianto nell’acqua erogata.

 

Correlati