Data pubblicazione: 08.02.2024
Data aggiornamento: 20.02.2024

Agevolazioni per gli utenti colpiti dagli eventi meteo del 2 novembre

In questa sezione puoi verificare se hai diritto alle agevolazioni previste dall’Autorità di regolazione.

Ti ricordiamo che i cittadini a cui spetta l'agevolazione riceveranno comunque comunicazione in bolletta.

NB: in caso di utenza condominiale il numero utente è in possesso di colui che riceve le bollette Publiacqua (amministratore di condominio, delegato etc.)

 

Verifica diritto al rimborso

Come faccio a sapere se ho diritto alle forme di agevolazione?

I cittadini possono verificare se risiedono in una delle aree individuate dalla Regione Toscana come colpite dall’alluvione collegandosi al seguente link

Ricordiamo inoltre che i ciitadini a cui spetta l'agevolazione riceveranno comunicazione in bolletta. Si consiglia di rivolgersi al proprio Comune nel caso in cui la vostra utenza non rientri tra quelle indicate nella mappa pubblicata dalla Regione Toscana.

Quali sono le agevolazioni ad oggi previste?

Le agevolazioni consistono nella sospensione dei pagamenti delle fatture e nel fatto che i maggiori costi per pulire gli spazi invasi dal fango non saranno pagati dai cittadini e dalle imprese. Stiamo definendo per ciascuna utenza a quanto ammonta l’agevolazione relativa agli extra consumi. Nel caso in cui fossero state pagate bollette contenenti gli stessi, Publiacqua rimborserà entro il 2024 l'agevolazione spettante.

Cosa vuol dire che sono sospesi i pagamenti delle fatture?

Publiacqua sta inviando le fatture ma gli utenti colpiti dall'alluvione hanno la facoltà di non pagarle (per adesso e fino a diversa comunicazione), senza per questo che siano attivate le azioni di recupero crediti o che siano addebitati costi aggiuntivi. Per gli utenti che decidono di pagare i consumi fatturati entro la fine dell’anno saranno conguagliate le eccedenze dovute agli extraconsumi con la restituzione delle somme pagate in eccesso.

Fino a quando sono sospesi i pagamenti delle fatture?

La decisione su quanto durerà la sospensione spetta all’Autorità di regolazione nazionale. Non appena avremo notizie sarà nostra cura informare gli utenti.

Cosa succederà alla scadenza del periodo di sospensione?

Al momento in cui scadranno i tempi di sospensione le fatture dovranno essere pagate. L'Autorità di regolazione nazionale potrà decidere su eventuali rateizzazioni, come ad esempio quelle concesse agli alluvionati dell’Emilia-Romagna. Anche in questo caso infatti erano state disposte delle sospensioni ai pagamenti. Scaduto il termine, l’Autorità ha deciso che il pagamento delle bollette passate fosse rateizzabile.

Cosa succede se ho la domiciliazione del pagamento?

Publiacqua ha automaticamente sospeso la domiciliazione. Se l'utente invece vuole pagare la bolletta, può rivolgersi al nostro numero verde commerciale 800 238 238 oppure scriverci e noi riattiveremo la domiciliazione. 

A causa dell’alluvione e della necessità di pulire i miei immobili ho consumato molta acqua, avrò delle agevolazioni?

I maggiori costi per pulire gli spazi invasi dal fango, i cosiddetti extraconsumi, non saranno pagati dai cittadini e dalle imprese. Stiamo definendo per ciascuna utenza a quanto ammonta l’agevolazione, agevolazione che sarà erogata entro il 2024.

La bolletta che ho ricevuto ha gli extra consumi?

Come detto in precedenza Publiacqua sta modificando i propri sistemi informativi per consentire il calcolo degli extraconsumi. per questo le bollette inviate potrebbero contenerli.  Ricordando la facoltà di sospendere i pagamenti, nel caso si decida di pagare, Publiacqua restituirà i maggiori costi. 

Posso auto ridurmi la bolletta?

 

Ricordando la facoltà di sospendere il pagamento, Publiacqua sconsiglia fortemente di autoridursi la bolletta non prevista tra le forme di agevolazione. 

Le agevolazioni spettano anche a chi vive in condominio?

L’agevolazione è diretta anche a coloro che vivono in condominio e non pagano la bolletta direttamente a Publiacqua. In questi casi spetterà all’Amministratore o, in mancanza di questa figura, al delegato del condominio, operare la ripartizione della spesa fatturata attribuendo l’agevolazione a coloro che ne hanno diritto